THE MICE WEBAPP

Torino Incontra compie vent’anni

Published on: 29 marzo 2012
Nel primo giorno di primavera Torino Incontra ha festeggiato i suoi primi vent’anni con una serata di teatro e di intrattenimento ricca di ospiti: oltre alle autorità cittadine, presenti anche i direttori succedutisi nel tempo e l’ex presidente Salza, che hanno contribuito al lancio e alla crescita del centro congressi.
Torino Incontra, ormai un’istituzione in città, è infatti nata nel marzo del 1992 per volontà di Enrico Salza, l’allora Presidente della Camera di commercio, con l’obiettivo di valorizzare Torino sia come sede congressuale che come meta turistica. In questi 20 anni il Centro ha ospitato più di 7.500 convegni con un passaggio di 850mila persone. Da sempre partecipe agli eventi e ai progetti che hanno coinvolto Torino, in occasione delle Olimpiadi invernali del 2006, dopo un restyling, divenne centro media attrezzato per i giornalisti non sportivi. Un rinnovamento che ancora oggi permette di ospitare eventi particolarmente impegnativi, grazie alle tecnologie all’avanguardia di cui il centro è dotato. Torino Incontra ha voluto, negli anni, essere anche protagonista della conoscenza e della riflessione politica ed economica sul territorio. Lo ha fatto attraverso la realizzazione di importanti progetti. L’attività congressuale di Torino Incontra è oggi coperta per il 50% dalle iniziative della Camera di commercio e di tutto il sistema camerale e per il 50% da soggetti esterni. L’attività nel tempo è cresciuta e le prenotazioni, previste fino al 2014, evidenziano come sia utile e richiesto questo centro congressi nel cuore della città: comodo, vicino a numerosi alberghi, musei e negozi e con un ampio parcheggio adiacente. Nonostante i dati lusinghieri, Torino Incontra non si ferma. La Camera di commercio di Torino ha infatti avviato il progetto di ristrutturazione della Borsa Valori, progettata negli anni ‘50 dagli architetti Gabetti, Isola e Raineri, un edificio di grande valenza architettonica. Il suo ampio “Salone delle Grida”, in passato animato dagli operatori di borsa, dovrebbe diventare, nel giro di qualche anno, una sala da 800 posti: proprio la capienza di cui al momento si sente la mancanza in città. La sala avrà una superficie di 1200 metri quadrati, completamente liberi e senza colonne. Sarà uno spazio polivalente, destinato ad ospitare mostre, eventi, convention e convegni. Il collegamento con il centro congressi attraverserà il giardino esterno, totalmente riprogettato e risistemato.  

Categories: Attualità

Citta: TORINO

© Copyright 2019. MICE GUIDE - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy