THE MICE WEBAPP

Il rilancio di BTC: l’edizione 2013 torna a Firenze e alla data autunnale

Published on: 25 giugno 2012
BTC 2013 si terrà alla Fortezza da Basso il 12-13 novembre. Il cambio di sede e di data avviene nell’ambito di un progetto di riqualificazione e riposizionamento della manifestazione ed è sostenuto dalla Regione Toscana. Alla cabina di regia della “nuova” BTC, un Comitato Tecnico allargato che ne disegnerà nuove linee guida in sintonia con le nuove esigenze del mercato.
BTC torna a Firenze: l’edizione 2013 è in calendario il 12-13 novembre alla Fortezza da Basso. L’annuncio è stato dato durante la conferenza stampa di apertura di BTC da Lorenzo Cagnoni, presidente del Gruppo Rimini Fiera. Con la conclusione dell’edizione 2012 di BTC prende il via il processo di riqualificazione e riposizionamento della fiera degli eventi che Rimini Fiera (socio di maggioranza di BTC attraverso TTG Italia e la controllata Exmedia che la organizza) ritiene necessario per allineare la manifestazione alle mutate esigenze del mercato e che sarà fondato su nuove e più ampie partnership istituzionali, politiche e di settore. "Il mondo delle fiere sta cambiando - ha detto Cagnoni - e anche BTC necessita di una profonda ristrutturazione per continuare a rappresentare nel migliore dei modi il settore congressuale. Abbiamo le carte in regola per percorrere la strada del rinnovamento, e faremo ogni sforzo per operare in parallelo alle Regioni, e dialogando con esse, nell’impegno per lo sviluppo del settore". Firenze è stata identificata da Rimini Fiera come la sede più consona a ospitare BTC in virtù degli importanti interventi che la Regione Toscana sta operando a sostegno della meeting industry con il progetto interregionale MICE in Italia per la competitività e qualificazione del sistema congressuale italiano, di cui è capofila. "Exmedia ha sottoscritto un protocollo di intesa triennale con la Regione Toscana con l’obiettivo di ridisegnare e rilanciare la manifestazione, e siamo certi che questa decisione sia confacente alle nuove esigenze di un mercato che si è rapidamente evoluto e trasformato", ha dichiarato Cagnoni. Il protocollo di intesa si articola su tre assunti principali: il ritorno di BTC a Firenze, il ripristino dell’originaria data autunnale e la costituzione di un Comitato Tecnico allargato con funzioni consultive che contribuisca a disegnare il rinnovato progetto della manifestazione. Del Comitato Tecnico fanno parte Exmedia, Promotoscana, Toscana Promozione, Federalberghi Toscana, Comune di Firenze, Firenze Convention Bureau, Convention Bureau Italia e Federcongressi&eventi. Positivo Paolo Zona, presidente di Federcongressi&eventi: "Una fiera di settore è la massima espressione politico-economica di quel settore» ha detto. Siamo orgogliosi essere stati chiamati a far parte del nuovo Comitato Tecnico di BTC, dal quale auspichiamo possa partire la cabina di regia del settore finora mai resa operativa". Cristina Scaletti, assessore al Turismo della Regione Toscana, ha riconosciuto BTC quale manifestazione di riferimento in Italia per la meeting industry e si è detta molto soddisfatta dell’accordo, per il quale ha ringraziato Rimini Fiera.

Categories: Primo Piano, Attualità

Enti e Associazioni: FEDERCONGRESSI&EVENTI

Operator: CONVENTION BUREAU ITALIA

© Copyright 2019. MICE GUIDE - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy